Prevenzione sul lavoro in agricoltura

Infortuni sul lavoro in agricoltura: progetto del dipartimento di prevenzione per aumentare le misure di sicurezza

trattore

Incontri organizzati con le associazioni di categoria e i lavoratori a Loro Ciuffenna, Bucine e Montevarchi

VALDARNO – In Valdarno si sono verificati negli ultimi mesi alcuni infortuni gravi (anche mortali) legati all’utilizzo di macchine agricole, in particolar modo alle trattrici. Si tratta di eventi in linea con i dati statistici Inail degli ultimi anni, da mettere in relazione soprattutto al maggior utilizzo della trattrice, la manutenzione ordinaria delle campagne e delle rispettive vie di accesso. In particolare, dall’analisi di questi infortuni è emerso il mancato adeguamento delle macchine con i sistemi di sicurezza previsti (roll-bar, cinture di sicurezza etc). E anche quando questi sistemi sono presenti, non sono pienamente utilizzati per una scarsa “percezione” del rischio legata ai diversi utilizzi delle macchine e alla loro risposta in condizioni di emergenza o ambientali avverse.  Le strutture della prevenzione della Asl che si occupano di questi argomenti, fanno riferimento  al Documento di Valutazione del Rischio (DVR) comprese le  procedure specifiche e le  modalità operative per l’attuazione delle misure di sicurezza da realizzare. Nelle attività valutate dagli operatori, sia in presenza di un infortunio, ma anche nei controlli routinari, il  percorso di valutazione del rischio risulta di difficile applicazione. Chi lavora in agricoltura, sia in forma professionale che privata o hobbistica, dovrà perseguire una corretta valutazione del rischio e produrre e applicare delle stringenti procedure di sicurezza. Una ulteriore azione da intraprendere è legata alla formazione e soprattutto alla qualificazione degli addetti alla conduzione dei mezzi: il supporto di un “patentino” abilitante alla guida del trattore è un prerequisito importante a questo scopo. Le strutture della Prevenzione del Valdarno, insieme alle Associazioni del settore agricolo-forestale, hanno quindi organizzato tre incontri nei comuni di Loro Ciuffenna, Bucine e Montevarchi in cui esaminare, insieme agli operatori (lavoratori, datori di lavoro, coltivatori diretti, hobbisti…), alcuni temi: dalle attrezzature (modalità di uso e normativa) alle procedure, dai ruoli alle responsabilità delle figure coinvolte. Queste le date in programma:

– MONTEVARCHI, 14 luglio ore 17/19  presso la “Sala Paul Harris” – Ospedale del Valdarno

– LORO CIUFFENNA, 22 luglio ore 17/19  presso “la Filanda”  Comune di Loro Ciuffenna

– BUCINE, 29 luglio ore 17/19  presso la “Sala Palazzo Graci” Comune di Bucine

Sul piano operativo è stato previsto anche un incremento dell’attività di vigilanza sul territorio per una verifica del rispetto delle norme di salute e sicurezza previste,  con attenzione alle macchine agricole,  in particolare nei periodi a maggiore utilizzo di attrezzature per l’attività nei campi o determinati lavori quali la vendemmia. Le  attività messe in atto dal Dipartimento di prevenzione del Valdarno vanno a inserirsi in un progetto più ampio, finalizzato alla costruzione sul territorio di una rete con i lavoratori e le associazioni del settore, per sviluppare nei datori di lavoro capacità autonome di valutazione del livello di sicurezza aziendale e per aumentare nei lavoratori la percezione del rischio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...