1° Mostra del Disco 33/45/Mix e CD usato e da collezione

Sabato 6 e Domenica 7 Novembre giungeranno all’Hotel Minerva di Arezzo da tutta Italia espositori, con più di 100 metri lineari di esposizione, con le loro chicche in vinile: dalle rarità ai dischi per tutte le tasche.
Un’ occasione da non farsi scappare per tutti gli appassionati del vinile, ma non solo, cd e mix. La Mostra del Disco di Arezzo è organizzata dall’Associazione culturale Ganzo! Eventi Culturali. Green Pass e mascherina obbligatoria

Continua a leggere

Comandante Aceto La memoria di Furio Aceto vince il Premio Pieve 2021

Si può transitare da un glorioso reggimento di Cavalleria del Regio Esercito alla lotta partigiana tra le montagne, per poi rientrare tra i regolari alla fine della Seconda guerra mondiale e nel frattempo, per tutto il tempo, sforzarsi di capire chi ha compiuto la scelta fatidica opposta, aderendo alla Repubblica di Salò? Si può, la storia di Furio Aceto ne è la testimonianza. 
Ed è proprio la memoria che narra questa storia a vincere la 37ª edizione del Premio Pieve Saverio Tutino

Continua a leggere

Consiglio Comunale: la variazione al piano triennale delle opere pubbliche

AREZZO – “Presentiamo al Consiglio Comunale una variazione qualitativamente e quantitativamente consistente e che ci permetterà di lavorare in prospettiva confidando su due pilastri acquisiti: il 2022 e il 2023. I prossimi piani triennali potranno infatti confidare su un prospetto definito di opere per entrambe le annualità e la pianificazione e il finanziamento degli interventi marcerà più spedito”.

Continua a leggere

2 novembre commemorazione dei defunti

Il culto dei morti ha origini fin dalla preistoria umana. Il culto dei morti Il 2 Novembre è il giorno che la Chiesa dedica alla commemorazione dei fedeli defunti, che dal popolo viene chiamato semplicemente anche “festa dei defunti”. Ma anche nella messa quotidiana, la liturgia riserva sempre un piccolo spazio, detto “memento, Domine…”, che vuol dire “ricordati, Signore…” e propone preghiere universali di suffragio alle anime di tutti i defunti in Purgatorio. La Chiesa, infatti, con i suoi figli è sempre madre e vuole sentirli tutti presenti in un unico abbraccio. Pertanto prega per i  morti, come per i vivi, perché anch’ essi sono vivi nel Signore. Per questo possiamo dire che l’ amore materno della Chiesa è più forte della morte. La Chiesa, inoltre, sa che «non entrerà in essa nulla di impuro». Il colore liturgico di questa commemorazione è il viola, il colore della penitenza, dell’attesa e del dolore, utilizzato anche nei funerali.

Continua a leggere

Morto mons. Giacomo Babini, vescovo emerito di Grosseto

Morto mons. Giacomo Babini, vescovo emerito di Grosseto. La camera ardente è allestita nel santuario della Madonna delle Grazie di Sansepolcro e le esequie saranno celebrate mercoledì 3 novembre alle ore 16 nella basilica cattedrale.Figura assai conosciuta e stimata a Sansepolcro, dove per tutti è stato sempre “don Giacomo”, nasce ad Alfero, una delle parrocchie romagnole della Diocesi, il 22 febbraio 1929.

Avvia la formazione al sacerdozio nel Seminario Vescovile di Sansepolcro con gli studi medi e ginnasiali e la completa in quello di Firenze per gli studi teologici. La partecipazione alla vita ecclesiale e culturale della Firenze degli anni ’50 lo mette a contatto con alcune figure di primo piano e contribuisce a forgiare in lui un approccio culturale al presente che consiste nel leggere la realtà del nostro tempo alla luce della fede cristiana.

Continua a leggere

TEMPESTA SOLARE IN ARRIVO

Una intensa tempesta geomagnetica potrebbe abbattersi tra oggi e domani sulla Terra. La tempesta di Halloween, come è stato ribattezzata per la coincidenza temporale con la notte più paurosa dell’anno, potrebbe produrre delle aurore polari visibili a occhio nudo anche a 50 gradi di latitudine. Ciò significa che in Europa potrebbero essere avvistate in Belgio, ad esempio, mentre negli Usa i fortunati potrebbero essere gli abitanti dell’Oregon. Ma al di là del fascino delle scie luminose, gli esperti temono che questo intenso flusso di particelle energetiche possa interferire con le comunicazioni. Ieri, infatti, il potente brillamento solare ha provocato un blackout radio in parte dell’America latina.

1 novembre Ogni santi

Il giorno di tutti i Santi, noto popolarmente anche come Ognissanti, è una festa cristiana che celebra insieme la gloria e l’onore di tutti i santi, compresi quelli non canonizzati In alcuni paesi, il giorno di Ognissanti (1º novembre) è un giorno festivo. Di conseguenza, la gente in questi paesi visita il cimitero nel giorno di Ognissanti. Le commemorazioni deiMartiri, comuni a diverse Chiese, cominciarono ad esser celebrate nel IV secolo. Le prime tracce di una celebrazione generale sono attestate ad Antiochia fanno riferimento alla domenica successiva alla Pentecoste  Questa usanza viene citata anche nella settantaquattresima omelia di Giovanni Crisostomo, ed è preservata fino ad oggi dalle Chiese Orientali. Anche Sant Efrem il Sirio parla di tale festa, e la colloca il 13 maggio

Continua a leggere

ILVIA CHIASSAI MARTINI: “RISPOSTE CERTE PER LA CHIRURGIA ALLA MAMMELLA A DIFESA DELLA SALUTE DELLE DONNE”

“Da Presidente della Provincia ma soprattutto da donna – afferma Silvia Chiassai Martini – non posso rimanere in silenzio perché fortemente preoccupata per il rischio di depotenziamento della Chirurgia alla mammella nell’ospedale San Donato di Arezzo.

Raccolgo l’allarme lanciato dal Calcit e non posso che stare al loro fianco nella richiesta all’Asl e alla Regione di rafforzare l’organico in pianta stabile, indispensabile ad un reparto e ad una equipe che segue quotidianamente 250 donne al giorno.

Continua a leggere