Isolamento fiduciario in albergo per chi arriva da paesi a rischio

 L’Asl TSE ha pubblicato il bando rivolto agli hotel interessati. Non saranno “alberghi sanitari”: ospiteranno persone in osservazione  Rientrare in Italia in sicurezza. Per sé e per gli altri.  Non hanno alcun obbligo una serie di lavoratori e di personale della sanità nonché chi si sposta da e per gli Stati dell’Unione Europea (tranne Romania e Bulgaria), negli Stati parte dell’accordo di Schengen, in Andorra, Principato di Monaco, Repubblica di San Marino, Stato della Città del Vaticano e nel Regno Unito di Gran Bretagna e Irlanda del Nord.  Per tutti gli altri ci sono obblighi precisi. Continua a leggere

Vera Gemma in odore di GFvip si rilassa al Club Nature Village di Mario Varca

VERA GEMMA IN ODORE DRL GFVIP SI RILASSA IN CALABRIA PRESSO IL CLUB NATURE VILLAGE DI MARIO VARCA Vera Gemma, la splendida attrice, figlia del compianto Giuliano Gemna, sta trascorrendo alcuni giorni di relax con amici e figlio, in Calabria.Ancora non rilascia dichiarazioni sulla sua partecipazione al GFvip, ma la sua vacanza tutta relax fra affetti sinceri, nella nostra bella Italia, fanno presupporre che la sua partecipazione sia certa.. Anche lei come molti italiani ha scelto vacanze italiane per questo particolare periodo, la pandemia l’ha toccata e le è sembrato giusto e doveroso trascorrere le vacanze nella nostra bell’ Italia. In bocca al lupo Vera …

Hiroshima, 75 anni fa il lancio della prima bomba atomica.

Il 6 agosto del 1945 gli Stati Uniti sganciarono “Little boy” sulla città giapponese.  Nell’attacco nucleare morirono circa 70mila persone, bilancio che sarebbe raddoppiato nei giorni e nei mesi successivi. Fu il primo dei due attacchi nucleari realizzati dagli americani sul finire della Seconda guerra mondiale. Tre giorni dopo, il 9 agosto, Nagasaki venne distrutta da “Fat Man”. Il numero di vittime dirette dei due bombardamenti è superiore alle 200mila, quasi esclusivamente civili. Continua a leggere

Il maestoso Nuraghe Serbissi, a quota mille metri sul Taccu di Osini alla porta del Gennargentu

Dalla mistica scala di San Giorgio alla Chiesa abbandonata di Santa Susanna, per arrivare a Sciola, Nivola e Lai Osini, Ogliastra. Una leggenda narra che San Giorgio Vescovo, durante un viaggio per le diocesi nell’entroterra ogliastrino, giunse ai piedi dell’altipiano chiamato Taccu di Osini, un massiccio decisamente impegnativo da scalare ma anche da aggirare. Occorreva qualcosa di più rapido e fruibile, e così San Giorgio, recitata una speciale preghiera, si aprì un varco ancora oggi noto proprio come la Scala (o la Gola) di San Giorgio. Continua a leggere

Sul raddoppio dell’inceneritore di San Zeno, la verità è rivoluzionaria

Come diceva Gramsci, “la verità è sempre rivoluzionaria”…ed è sempre bene dirla e scriverla, anche perché prima o poi i nodi – cioè le bugie – vengono al pettine. Eccecredo che il Ghinelli ringrazia il Presidente della Toscana Rossi e la Fratoni, per avergli dato l’ok al raddoppio dell’inceneritore aretino di AISA: dietro ad esso ci sono (indicibili) accordi politici tra centrodestra e centrosinistra (che anche su questi temi sono due facce della stessa medaglia) per il tramite degli AA.TT.OO. Toscana Centro e Sud, nonché intese tecniche tra AISA Impianti, CSA Impianti, STA, Sienambiente (all’interno di Seitoscana e non solo). Continua a leggere