San Piero in Bagno: Coronavirus: aggiornamento numeri utili e situazione locale.

Aggiornamento utile sulla situazione connessa al c.d. “Coronavirus”, al fine di una diffusione di notizie ufficiali ed attendibili, nello spirito di fiducia e di Comunità che ci deve contraddistinguere in questo momento, chiedendo di leggere attentamente.
Ad oggi e sino all’1 marzo prossimo risultano in vigore le misure indicate nell’ordinanza emanata ieri dal Ministero della Salute d’intesa con il Presidente della Regione Emilia Romagna, tra le quali la chiusura delle scuole e la sospensione di ogni tipo di manifestazione. Continua a leggere

Un tesoro nascosto sotto le acque cristalline

Porto Cesareo, il drone svela le colonne greco-romane sul fondale da quasi duemila annin drone in volo sulle acque cristalline del Parco marino di Porto Cesareo, località balneare nel Leccese rinomata tra i turisti, mostra un tesoro archeologico unico. Sono le cinque colonne greco-romane inabissatesi a circa 80 metri dalla costa di Torre Chianca, riprese dall’alto dal fotografo e videomaker Emiliano Peluso. Risalenti al II secolo d.C, i manufatti sono stati realizzati in marmo cipollino e avrebbero fatto parte del carico di una nave salpata dall’isola greca di Eubea, forse affondata a causa di una mareggiata.  Il relitto è stato rinvenuto nel 1960, insieme ad altri reperti – principalmente anfore e laterizi – oggi conservati nel Castello Aragonese di Taranto

La scomparsa del Professor Dino Amadori

Ma non solo, la Romagna perde un pioniere della lotta contro il cancro e un uomo di grande valore. Il suo impegno è andato ben al di là della professione,  interpretata nel segno dell’ascolto e di una rara capacità di alimentare sempre la speranza, sconfinando nel contesto sociale, attraverso un impegno costante e prezioso che ha trovato la massima espressione nella straordinaria “invenzione” dell’Istituto Oncologico Romagnolo (Ior), per non citare le iniziative umanitarie nei Paesi Africani. Dino Amadori ha assicurato, nel corso di tutti questi anni, un contributo fondamentale allo sviluppo della sanità di questo territorio, che ha avuto coronamento nella realizzazione dell’IRST di Meldola, e sempre attraverso un confronto leale e cotruttivo.

Con un sentimento di sgomento e dolore ci uniamo alle preghiere dei famigliari. La Direzione Aziendale Ausl Romagna

Commissione Medica Patenti, dal 3 marzo per la visita medica niente più marca da bollo, i cittadini dovranno consegnare l’attestato di pagamento dell’imposta e una fototessera

 Si informano i cittadini che dal 3 marzo, per disposizione ministeriale, cambiano i documenti da consegnare alla segreteria della Commissione Medica Locale Patenti: per ottenere  il rilascio, la revisione, il duplicato e conversione della patente di guida non è più richiesta la marca da bollo da euro 16,00 ma l’attestato di pagamento dell’imposta di bollo di euro 16,00 su c/c postale n. 4028 intestato a  “DIPARTIMENTO DEI TRASPORTI TERRESTRI – IMPOSTA DI BOLLO”. E’ inoltre necessario consegnare anche una fotografia formato tessera. Le nuovi disposizioni ministeriali riguardano tutti i cittadini che hanno una prenotazione per una visita medica presso la Commissione Medica Locale Patenti a far data dal 3 marzo 2020.