Sospesa la Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana che si sarebbe dovuta svolgere ad Anghiari dal 25 aprile al 3 maggio

La 45° Mostra Mercato dell’Artigianato della Valtiberina Toscana, in programma ad Anghiari dal 25 aprile al 3 maggio, è stata ufficialmente sospesa a causa dell’emergenza sanitaria mondiale dovuta al Coronavirus. Il Consiglio Direttivo, considerato il drammatico momento attraversato dalla nostra nazione e con l’obiettivo di contenere il più possibile la diffusione del contagio, ha preso atto che non sussistono le condizioni per lo svolgimento della mostra e dopo avere avvisato gli artigiani che avevano confermato la presenza, ha deciso di sospendere la manifestazione. Continua a leggere

CERTIFICATI E DOCUMENTI ON LINE PER EVITARE AI CITTADINI SPOSTAMENTI

In prima linea in questa Emergenza Coronavirus i Servizi Demografici del comune, che con orario ridotto e modalità rivedute e corrette alla luce del distanziamento sociale, hanno continuato a lavorare. “Dal 16 marzo 2020, data simbolica, dell’inizio di questa emergenza, i dati sono abbastanza esplicativi dell’attività e della continuità del servizio” dichiara l’assessore competente Monica Bartolini “come nel caso della Protezione civile e dei Servizi sociali, il Comune non si è fermato ma è stato per i cittadini un riferimento per atti a volte necessari e indifferibili. Ringrazio il personale che svolge le sue funzioni di sportello in un momento in cui stare al pubblico implica comunque un rischio” Continua a leggere

Guarita dal Coronavirus, il racconto di una 61enne

Il compagno sta aspettando il risultato del secondo tampone AREZZO – “E’ un mostro ma si può combattere”. Sono le parole della 61enne di Poppi che, insieme al compagno, è stata ricoverata all’ospedale San Donato di Arezzo per Coronavirus. Lei adesso è definitivamente guarita, lui sta aspettando il risultato del secondo tampone. Sono a casa da una settimana. Continua a leggere

Marco Baccini, i valori invisibili che ci guideranno fuori dall’emergenza e nella costruzione di una nuova società.

SAN PIERO IN BAGNO – Questa mattina ci siamo uniti in silenzio in un momento di commemorazione delle tantissime vittime di cquesto virus e per onorare tutti coloro che si stanno impegnando per assistere la popolazione.  Ogni giorno assistiamo ad un elenco di numeri “di guerra”. Centinaia e migliaia di morti, che  aumentano ad ogni aggiornamento, in una situazione di concitazione e tensione generale, resa ancor più  fredda dall’isolamento domiciliare in cui tutti noi ci troviamo per salvarci.  Questo minuto di silenzio voleva rappresentare un’astrazione individuale e collettiva da questa drammatica concitazione, per commemorare ma anche per riflettere su ciò che non è visibile ai numeri  e trovare quegli elementi di speranza che ci servono ad uscire dalla freddezza in cui siamo isolati. Continua a leggere

“Ottima l’azione del sindaco, adesso scelte condivise in Consiglio Comunale: al centro le azioni a sostegno dell’economia locale”

Arezzo – Nota del capogruppo di Fratelli d’Italia, Giovanna Carlettini Il sindaco Alessandro Ghinelli e l’amministrazione comunale stanno dando alla città la giusta e attesa risposta in questa drammatica fase. Gli aretini hanno in grandissima parte dato ascolto agli appelli del sindaco che, in questi giorni, ha aperto un essenziale canale di comunicazione e di rapporto diretto. Lo ringrazio personalmente per la sua competenza e umanità Ci uniamo all’appello: restiamo a casa e usciamo solo per gli stati di necessità lavorativa e sanitaria che le norme attualmente ammettono. Adesso, anche sulla base di quanto sta avvenendo a livello nazionale, pensiamo sia opportuno fare un ulteriore passo in avanti, facendo in modo che la gestione dell’emergenza sia quanto più possibile condivisa sia a livello politico che istituzionale. Condividiamo quindi l’ipotesi di convocare al più presto una seduta online dei Consiglio comunale per una valutazione di quanto sta accadendo ad Arezzo e, soprattutto, per valutare le proposte che le categorie economiche stanno formulando per ‘prevenire’ nei limiti del possibile l’emergenza che seguirà quella sanitaria. Ovvero quella socio-economica, ulteriore aspetto per noi essenziale. Dalle imprese alle famiglie. Il Consiglio Comunale potrebbe valutare quali iniziative mettere in atto per sostenere il sistema produttivo locale e quello delle libere professioni che già adesso sono in gravissime difficoltà. Una collaborazione istituzionale a cui Fratelli d’Italia non si sottrae, richiedendola con forza a ogni livello, locale e nazionale

Tessuto e materiale per 4000 mascherine, nuova donazione

Anche il mondo della moda dà il proprio contributo contro l’emergenza Coronavirus AREZZO – Il territorio aretino continua a rispondere all’emergenza Corona Virus: questa volta grazie a Sugar e Ricciarini Tessile spa che hanno donato tessuti e materiali per produrre mascherine. Con questi tessuti, saranno realizzate oltre 4.000 mascherine. Un impegno concreto e disponibilità completa da parte di Giuseppe Angiolini ad attivare la propria rete di relazioni per contrastare l’emergenza, come la collaborazione con Ricciarini Tessile S.p.A, eccellenza tessile specializzata nella produzione di tessuti ad alto contenuto di innovazione e qualità e da sempre attenta alla responsabilità sociale d’impresa. “Non si tratta solo di questioni strettamente sanitarie, ma si deve rispondere anche al bisogno di sicurezza dei cittadini” fanno sapere i due donatori ai quali va il ringraziamento della Sud Est.

LA PRESIDENTE DELLA PROVINCIA RICORDA LE VITTIME DELL’EPIDEMIA

Questa mattina 31 marzo 2020 in occasione della giornata di lutto nazionale per le vittime del Covid-19, la Presidente della Provincia di Arezzo Silvia Chiassai Martini, insieme alla Polizia Provinciale e alla Protezione Civile hanno osservato un minuto di raccoglimento, davanti al Palazzo della Provincia con bandiere a mezz’asta. Silvia Chiassai Martini, Presidente della Provincia ha dichiarato : Continua a leggere