Swan raggiunge oggi il suo picco: come ammirare la cometa dell’anno

La cometa Swan potrebbe avere raggiunto il picco della visibilità. Anche se è ancora presto per affermarlo con certezza, C/2020 F8 (SWAN) ,è al meglio delle sue possibilità e potrebbe esserlo fino a metà giugno. Swan forse sarà la cometa più luminosa che vedremo quest’anno. Aspettavamo con trepidazione la cometa Atlas, che si è frantumata lasciandoci a bocca asciutta. Ma adesso, la cometa scoperta nel corso del mese di aprile, potrebbe regalarci un altro spettacolo da ammirare da finestre e balconi. Dai luoghi non rischiarati dall’inquinamento luminoso è visibile a occhio nudo.Questo enorme iceberg interplanetario il 13 maggio ha raggiunto il perigeo, la distanza minima dalla Terra. Poi proseguirà la sua corsa pericolosa verso il sole, che raggiungerà il 27 maggio. Uno dei momenti migliori per osservarla è tra il 20 e il 22 maggio. Proprio in questi giorni la cometa è visibile dalle nostre parti. Tuttavia, secondo quanto ha spiegatodall’Agenzia spaziale europea

“attualmente in transito nei nostri cieli, la cometa C/2020 F8 (SWAN) ha il potenziale per diventare un oggetto ancora più prominente visibile ad occhio nudo per fine maggio inizio giugno.”

Secondo l’Esa però la sorte di Swan non si può prevedere:

“Può essere estremamente difficile predire il comportamento delle comete che si avvicinano così tanto al Sole, ma gli scienziati sono fiduciosi che la cometa SWAN rimarrà luminosa abbastanza per essere vista mentre continua il suo viaggio. Se la cometa sopravvive, gli osservatori sulla Terra dovranno cercarla vicino alla brillante stella Capella nella costellazione dell’Auriga. Questa è quasi certamente l’unica occasione in cui la cometa sarà visibile per la nostra era: le stime non sono esattamente precise ancora, ma è chiaro che il periodo orbitale della cometa è misurato in migliaia o persino milioni di anni.”

Nei giorni scorsi la Nasa le ha dedicato ampio sezione nella sezione “foto del giorno”.  La cometa è arrivata dal sistema solare esterno ed è appena passata all’interno dell’orbita della Terra.

“L’immagine in primo piano, scattata dai cieli oscuri della Namibia a metà aprile, ha catturato la chioma verde brillante della cometa SWAN e la coda di ioni inaspettatamente lunga, dettagliata e blu. Sebbene la luminosità delle comete sia notoriamente difficile da prevedere, secondo alcuni modelli la Cometa Swan potrebbe diventare abbastanza luminosa da poter essere vista a occhio nudo durante il mese di giugno” spiega la Nasa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...