Piazza Grande: il nuovo look delle Logge Vasari

Ora è già tempo di Giostra: stop al cantiere e spazio alle tribune. Biglietteria della Giostra gestita dalla Fondazione InTour. Il link per l’acquisto onlineSono già visibili i primi risultati del risanamento del loggiato vasariano in Piazza Grande che comprende il restauro delle superfici lapidee e intonacate dei pilastri e degli elementi architettonici della loggia, dei gradini dello scalone monumentale che conduce al loggiato da Piazza del Praticino e della scalinata in pietra che conduce a Piaggia San Martino.  “Come promesso – ha sottolineato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini – la prima fase del il primo lotto dei lavori, effettuati in stretto accordo con la Soprintendenza, ha tenuto contro dei tempi giostreschi. Lo step iniziale è stato condotto prima del Saracino di giugno e ha interessato quattro colonne, di cui manca solo la tinteggiatura, e il restauro conservativo e la messa in sicurezza della scalinata da Piazza del Praticino. Adesso spazio al montaggio delle tribune e alla rievocazione in notturna di giugno. A seguire, a luglio e ad agosto procederemo alla tinteggiatura e poi passeremo alle restanti sei colonne e alla scalinata da Piaggia San Martino. Ci fermeremo ancora in occasione dell’edizione di settembre della Giostra e per l’autunno il lato nord della piazza si sarà rifatto il look. Le restanti colonne del loggiato, quelle su via Vasari, saranno oggetto di un secondo lotto di lavori che contiamo di ultimare prima dell’inizio di Arezzo Città del Natale”. “Come Fondazione InTour – ha aggiunto l’assessore al turismo Marcello Comanducci – abbiamo deciso di gestire direttamente la biglietteria della Giostra nei locali di Piazza Grande al civico Logge Vasari 13. Una prova del fuoco importante per la fondazione, che inaugura il servizio di biglietteria, possibile grazie all’acquisto di un software certificato a livello ministeriale, con la manifestazione cittadina più sentita. E non è finita qui: possiamo svolgere tale servizio per ogni tipo di pubblico spettacolo, che sia un evento organizzato dal Comune che sia organizzato da un privato. Una piattaforma unica che in futuro ci aiuterà molto anche per la costruzione di pacchetti turistici e che tutti i soci privati della fondazione potranno sfruttare, anche per la vendita di prodotti del merchandising. La fase di allestimento delle tribune è quella più difficile dal punto di vista turistico e d’immagine: per la prima volta la fondazione InTour insieme all’amministrazione sta lavorando per ridurre l’impatto dei lavori in piazza inserendo nelle transenne pannelli informativi ricchi di immagini per raccontare la Giostra ai turisti”.

Arezzo, 11 giugno 2019

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...