LA PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE CATIUSCIA MARINI IN VISITA ALLA MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARTE PRESEPIALE

 

“FRA LE PIU’ IMPORTANTI A LIVELLO NAZIONALE” – GRANDE SUCCESSO DI VISITATORI PER I PRESEPI ESPOSTI A PERUGIA IN PROVINCIA E MILANO A PALAZZO MARINO “E’ una bellissima mostra. Città di Castello dimostra di essere da anni un luogo di grande qualità nell’ospitare questo evento. Io l’ho visitata diverse volte ed ho apprezzato anche le scelte che in questa edizione l’associazione che la promuove ha deciso di mettere in pratica come per esempio il bel presepe dedicato all’attraversamento del Mediterraneo dei migranti, diverse opere dell’arte presepiale napoletana, il ritorno a Città di Castello degli amici di Cascia colpiti dal terremoto: tanti significati anche civili e sociali. Mi ricordo con tanto affetto l’impegno e la passione che Gualtiero Angelini ha sempre messo nell’allestire questa mostra che a pieno titolo può essere definita una fra le più importanti a livello nazionale che si svolge fuori dalla regione principe del presepio che è la Campania, sempre all’altezza della qualità e della critica”. E’ quanto dichiarato dalla Presidente della Giunta Regionale dell’Umbria, Catiuscia Marini, in visita alla Mostra Internazionale di Arte Presepiale di Città di Castello, giunta alla 19esima edizione, presso la cripta della Cattedrale. La governatrice dell’Umbria, accompagnata dal sindaco, Luciano Bacchetta, dall’assessore regionale, Fernanda Cecchini, dall’assessore comunale, Luca Secondi e dal Presidente e Vice-Presidente dell’Associazione Amici del Presepio, “Gualtiero Angelini”, Lucio Ciarabelli e Claudio Conti, ha avuto modo di apprezzare la varietà e qualità artistica delle numerose opere esposte. Nel frattempo stanno riscuotendo successo di pubblico (tanti visitatori) e critica anche i due presepi allestiti fuori Città di Castello, a Perugia, presso il Palazzo della Provincia e Milano nel chiostro di Palazzo Marino. Un presepe, realizzato dal compianto maestro artigiano, Silvio Bambini, è stato collocato a palazzo comunale accanto all’albero di Natale al secondo piano: un’altra testimonianza di attaccamento e connubio doveroso con le istituzioni locali che sarà ripetuta negli anni.

LA SCHEDA DELLA 19ESIMA EDIZIONE DELLA MOSTRA INTERNAZIONALE DI ARTE PRESEPIALE DI CITTA’ DI CASTELLO Uno sbarco a Lampedusa e Cascia che torna a vivere dopo il sisma: nonostante San Francesco lo abbia inventato nel pieno Medioevo, c’è ancora molta attualità nei 190 presepi della XIX Mostra internazionale d’arte presepiale di Città di Castello (PG), in corso di svolgimento fino al 6 gennaio 2019, nella cripta della Cattedrale. Quasi duecento esemplari delle scuole più prestigiose d’Italia: ben tre associazioni dei maestri di Napoli, esponenti della scuola di Bergamo, Palermo, Avellino, della tradizione umbra, di cui gli artisti tifernati sono la punta di diamante, e della tradizione toscana. Ci sono poi i presepi evento come quello che ambienta la Natività sulla spiaggia di Lampedusa, l’opera degli artisti di Cascia, che a tre anni dal terremoto tornano a Città di Castello, c’è il presepio esposto al Quirinale e c’è il presepio costruito in un acquario. Tra gli artisti in mostra: Marco Bonechi, Romano Dini, Angela Tripi, Tra i collezionisti Fabio Baldi, Franco Casillo, Stefano Rappuoli e Gualtiero Angelini. Anche quest’anno è presente l’associazione Natale nel mondo di San Giovanni Valdarno, i tappetari di Camaiore, e una personale a Donatella Antinori, che ha guidato la mostra con passione ed impegno nelle tre ultime edizioni. La mostra è aperta nella cripta della Cattedrale di Città di Castello nei giorni feriali dalle 10,00 alle 12, 30 e dalle 16, 00 alle 19,30. Sabato e Festivi: dalle 9,30 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 20,00.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...