Tanta gente al teatro di anghiari per il primo giorno del Festival dell’Autobiografia 2018

 

Grande partecipazione nel giorno di apertura dell’8° edizione. Domani tanti appuntamenti da non perdere in Teatro e nel centro storico di AnghiariSi è aperta oggi pomeriggio alle ore 15:00, all’interno del Teatro di Anghiari, l’edizione 2018 del Festival dell’Autobiografia, evento organizzato dalla Libera Università dell’Autobiografia, con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Anghiari e grazie al contributo della Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo. A caratterizzare questa prima giornata della manifestazione è stata la grande partecipazione registrata all’interno di un Teatro di Anghiari gremito in platea così come nei palchi, testimonianza inequivocabile del grado di interesse raggiunto nel corso degli anni dal Festival. A dare il via all’8° edizione, incentrata sul tema Vivere e scrivere il tempo”, sono stati il sindaco di Anghiari Alessandro Polcri, la presidentessa della Libera Università dell’Autobiografia Stefania Bolletti ed il fondatore della LUA il professor Duccio Demetrio. Nei loro interventi il benvenuto ai presenti, l’emozione per l’inizio dell’evento e l’illustrazione di un programma ricco di momenti e di spunti interessanti. Domani la giornata con più appuntamenti e domenica mattina la conclusione con le premiazioni.

Ecco nel dettaglio il programma di sabato 1 settembre Teatro di Anghiari

Ore 9

  • Tempo e letteratura, con Paolo Di Paolo
  • Tempo e inconscio, con Nicolò Terminio
  • Tempo e immagini di sé, con Stefano Ferrari

Introduce Gianluca Barbieri

Ore 11

  • Il tempo dello scrivere per Colette Shammah, presenta Laura Mazzeri

Ore 12.30

  • Il tempo nella lettura, con Fabrizio Scrivano

Ore 13

  • Laboratori di scrittura in cammino per le strade per Anghiari
  • Le fasi dello scrivere autobiografico: l’apparire del desiderio, le prime parole, inseguendo la trama, l’epilogo e oltre.

A cura del Gruppo formatori della Lua, Matilde Cesaro, Francesca Colao, Ornella Mastrobuoni, Ilaria Pacini, Mariella Pavani

Ore 15

  • Tempo e generazioni con Paolo Jedlowski
  • Tempo e lentezza con Giampaolo Nuvolati
  • Tempo e natura con Gianumberto Accinelli
  • Tempo e infanzie con Gianfranco Bandini

Introduce Lucia Portis

Ai tavolini dei caffè con autrici e autori: libri, ricerche, esperienze

Ore 18:00

  • Scritture d’infanzia (Biblioteca di Anghiari); conduce Sara Moretti, con le insegnanti e i bambini che hanno partecipato al progetto Nati per Scrivere ad Anghiari, Monica Bertelli, Giovanna Malgaroli, Mariella Pavani, Adele Romiti
  • Autobiografie di cura (Caffè Garibaldi); conduce Maria Gaudio con Marica Apostolo, Katia Durazzi, Loris Mauro
  • Scrivere il tempo della cura (Giardini del Vicario); conduce Elena Camerelli, con Marina Biasi, Marina Olivari, Francesca Caracciolo e Alvise Campostrini, Sonia Possentini “La prima cosa fu l’odore del ferro”
  • Giovanissimi scrittori (Caffè dello Sport); conduce Lucia Portis, con Teresa Ramunno, Marilena Capellino
  • Nel tempo delle comunità (Palazzo Testi); conduce Carmine Lazzarini, con Roberto Scanarotti, Pietro Celo, Loredana Dragoni e Marisa Nardini, Azio Emanuele Ferrari, Loredana Bobbi, Francesco Ballarini, Silvano Scaruffi
  • Da un tempo all’ altro: generazioni (Albergo La Meridiana); conduce Giorgio Macario con Donatella Alfonso e Nerella Sommariva, Andrea Macari,o Sergio Di Paolo, Marisa Moreschini, Giusy Diquattro
  • Spazio saggistica autobiografica (Showroom Busatti); conduce Caterina Benelli, con Nicolò Terminio,  Mariella Sassone,   Pierpaolo Casarin e Silvia Bevilacqua, Ludovica Danieli e Donatella Messina, Maria Francesca Pacifico
  • Spazio letture al leggio: Pulpito del Teatro; conduce Anna Maria Pedretti, con Mariagrazia Comunale, Francesca Brotto, autori vari
  • Spazio autobiografie: le autrici e gli autori del corso Graphein 2017 incontrano i loro lettori (Sala del Consiglio – Palazzo Pretorio); conduce Sara Bennati
  • Aspettare la posta: la comunicazione slow del Circolo di Scrittura Autobiografica a distanza (Bistrot Talozzi); conducono Stefanie Risse e Anna Noferi

Teatro di Anghiari

Ore 21, 30

  • Il cibo nella valigiadi Andrea Merendelli e Effetto K, Teatro di Anghiari, EffettoK, Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...