ARBITRO DA RECORD – SIMONE SANTI “INTERNAZIONALE” DI VOLLEY IN PARTENZA PER L’IRAN RICEVUTO IN MUNICIPIO DAL SINDACO BACCHETTA E ASSESSORE MASSETTI:”RAPPRESENTA LA CITTA’ IN TUTTO IL MONDO”

Ancora una stagione da record per l’arbitro internazionale di pallavolo, Simone Santi, che quest’anno ha tagliato il record (come arbitro ancora in attivita’) di dirigere la sua 15^ finale scudetto. La gara due tra Diatec Trentino e Lube Civitanova, partita durata quasi 3 ore, vinta al tie break dalla Lube, ha visto il tifernate tra i direttori di gara. “Per Santi e per Città di Castello, città dove da sempre si respira volley di alto livello, una soddisfazione in piu’”, hanno precisato il Sindaco, Luciano Bacchetta e l’Assessore allo sport, Massimo Massetti, nel corso di un cordiale incontro presso la residenza municipale, sottolineando, “l’ennesimo grande risultato sportivo di Simone Santi” e congratulandosi personalmente con l’illustre concittadino al termine della gara, giocatasi a Trento, trasmessa in diretta dai canali Rai. “Questa 15^ finale ha un sapore particolare – ha affermato Santi, nel pieno della maturita’ come arbitro, con un grande bagaglio di esperienza, penso di aver diretto un grandissimo match, decisivo per l’assegnazione dello scudetto”. Dai dati statistici abbiamo visto che è stata una gara dove avete stracciato anche il video check? “In effetti, risponde Simone Santi, abbiamo avuto ragione in oltre 80% delle chiamate, il 100% in quelle delle invasioni a rete. E’ stata veramente una grande partita”. L’arbitro internazionale, che oltre ad aver diretto 15 finali scudetto ha arbitrato anche 3 finali di coppa italia e due di Supercoppa, si appresta ora alla stagione con la federazione mondiale. “Da giugno iniziamo subito con la World League e tornero’ in Iran, a Teheran per una tappa tra le piu’ difficili. In Iran c’è tantissimo entusiamo per il volley ed il palasport che puo’ contenere 16.000 persone è sempre strapieno”. In seguito altri grandi appuntamenti con il Grand Prix ad Apeldoorn in Olanda a luglio e nello stesso mese la terza ed ultima fase delle qualificazioni per i mondiali maschili del 2018. Insomma per l’arbitro internazionale di Citta’ di Castello una carriera che prosegue dopo la direzione delle Olimpiadi di Londra 2012, dopo due mondiali maschili nel 2010 e 2014 con la direzione della finale Cuba Brasile nel 2010 e della semifinale Brasile Francia nel 2014. “Finche’ vedo che i giocatori e le federazioni hanno fiducia in me sono ben felice di mettere a disposizione la mia professionalita’ ed esperienza. Sicuramente non vedo l’ora che inizi il prossimo campionato italiano di Superlega”. Insomma nonostante il campionato italiano sia terminato da pochi giorni il nostro Simone Santi, premiato tre volte come miglior arbitro italiano, è gia’ pronto per una nuova avventura.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...