DUE FORATURE FRENANO LA CORSA DELLA LAMBORGHINI HURACAN DI ANDREA PICCINI, MICHELE BERETTA E LUCA STOLZ ALLA 24 ORE DI SPA

piccini beretta stolz

MA IL 15ESIMO POSTO ASSOLUTO RESTA PUR SEMPRE UN BUON RISULTATO

SPA FRANCORCHAMPS – Un 15esimo posto assoluto sostanzialmente positivo per Andrea Piccini e per gli altri due componenti dell’equipaggio della Grasser Racing, Michele Beretta e Luca Stolz, al volante della Lamborghini Huracan nell’edizione 2016 della 24 Ore di Spa. Alla fine, considerando i due imprevisti e ciò che può accadere nella lunga “maratona” dell’automobilismo, si può e si deve parlare di buona prestazione complessiva sia per il pilota di Sansepolcro che per i compagni di vettura, entrambi esordienti in una competizione di questo tipo. Partiti con il 41esimo tempo al termine di qualificazioni che non erano andate per il meglio, i tre hanno cominciato fin da subito a risalire la china: ha aperto la serie degli stint il tedesco Stolz, seguito da Beretta e poi da Piccini; il pit stop indovinato mentre la safety car era in pista ha avvantaggiato la “Lambo” numero 19, che ha recuperato fino al quarto posto alla scadenza delle 6 ore di corsa, il che ha consentito a Piccini, Beretta e Stolz – in base al regolamento – di racimolare i primi punti stagionali nella classifica della Blancpain Endurance Series. Ma proprio quando stavano marciando a un passo dal podio, intorno alle 23.30 di sabato, ecco il primo inghippo: la foratura di una gomma alla prima curva dopo la linea di partenza, il che ha costretto Piccini (in quel momento al volante) a compiere in pratica un intero giro sui 7004 metri del circuito belga con lo pneumatico che nel frattempo si stava attorcigliando alle sospensioni. La sostituzione ha comportato un ritardo di due giri e la discesa fino alla 30esima posizione; ripartenza ad handicap e, quando il ritmo sembra essere quello buono, alle 3.00 è Beretta a incappare nella seconda foratura, che fa perdere ulteriore tempo ai tre. Non vi saranno per fortuna altre interruzioni di questo tipo; nel prosieguo della nottata, la Lamborghini riguadagna terreno per effetto anche di incidenti e noie meccaniche che mettono fuori gioco diverse vetture, poi al mattino l’insidia si chiama maltempo, con pioggia a intermittenza che serve soltanto per alimentare dubbi all’interno del team sulle gomme da montare: slick o rain? L’autentico scroscio d’acqua che caratterizza la fase finale consiglia le rain per motivi di forza maggiore e rovina i piani del trio della Grasser, che nel frattempo si era assestato al 12esimo posto: la Lamborghini di Piccini, Beretta e Stolz era infatti riuscita nell’intento di effettuare l’ultimo pit stop a 63 minuti dal termine, ma il diluvio a mezzora dall’epilogo della 24 Ore ha fatto sì che ne occorresse un altro e le tre posizioni perse, dalla 12esima alla 15esima, non sono state più recuperate. “Una punta di amarezza per non essere entrati nella “top ten” della classifica assoluta – ha dichiarato Andrea Piccini – ma sappiamo bene che già terminare una 24 Ore è da considerare una grande impresa. Non solo: per noi sono anche arrivati i primi punti, grazie alla classifica maturata allo scadere della sesta ora. Debbo fare i complimenti a Beretta e Stolz: da esordienti in una gara di questo genere, se la sono cavata davvero bene. Per essere la prima volta, non hanno commesso errori e sono stati bravi a venire fuori dalle situazioni difficili a livello meteorologico”. Si è classificato infine 22esimo assoluto – e quinto nella categoria “Pro Am” – Giacomo Piccini, il fratello più giovane di Andrea, assieme ad Alessandro Bonacini, ad Andrea Rizzoli e al polacco Michael Broniszewski sulla Ferrari 488 del team Kessel.

31 luglio 2016 Claudio Roselli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...