Arriva il “vaccinoDay” contro il meningococco C

vaccin

La data è fissata per sabato 14 maggio. Da oggi prenotazioni possibili tramite Cuptel. 800 i posti disponibili tra Arezzo e Valdarno
AREZZO – E’ ancora alta l’attenzione di cittadini ed istituzioni sulle vaccinazioni contro la meningite e le continue richieste che giungono alla Ausl ne sono la testimonianza più diretta. Dalla regione precisano che non ci sono urgenze particolari, ma che allo stesso tempo è fortemente raccomandata la vaccinazione degli adolescenti e dei giovani adulti: ad un anno dall’avvio della campagna contro il meningococco C risulta ancora insufficiente il livello di copertura raggiunto in questa fascia di età . E’ necessario che almeno il 90% dei giovani venga vaccinato  per ottenere la riduzione della circolazione del batterio, ridurre i portatori  e limitare così il numero dei casi.

Per questa ragione, la campagna vaccinale in corso è stata prorogata fino al mese di settembre.

Come già fatto in altre città toscane, al fine di ridurre le liste di attesa per l’accesso alla vaccinazione, anche ad Arezzo è stato organizzato il “vaccinoDay”, una giornata appositamente dedicata alla vaccinazione contro la malattia da meningococco C. La data è stata fissata per sabato 14 maggio e l’evento avverrà in contemporanea su due zone: ad Arezzo, presso l’ospedale San Donato, e in Valdarno, presso la struttura ospedaliera Santa Maria della Gruccia.

Al “vaccinoDay” potranno accedere tutti gli utenti residenti all’interno della provincia di Arezzo, senza distinzione di zona, e gli studenti universitari anche non residenti in Toscana. Potranno usufruire di questa opportunità anche coloro che si sono già prenotati a partire da giugno 2016. In quest’ultimo caso, naturalmente, l’appuntamento precedentemente preso sarà annullato.

Come deve procedere l’utente per essere vaccinato?

Il primo passo prevede obbligatoriamente la prenotazione tramite CUPTEL (800 575 800). Le operatrici telefoniche assegneranno all’interessato un appuntamento in una delle due zone, a seconda delle comodità dell’utente e delle disponibilità delle agende, per sabato 14 maggio nella fascia oraria dalle 9:00 alle 16:30. Le prenotazioni saranno a scorrimento progressivo.

Per gli utenti che non rientrano nella campagna gratuita, ed hanno dunque un età superiore ai 45 anni, il pagamento della prestazione (24,07 euro) dovrà essere effettuato prima della sua esecuzione, attraverso i canali previsti per tutte le prestazioni specialistiche ambulatoriali (sportelli CUP e CUP nelle farmacie). Effettuato il pagamento, nell’orario assegnato con la prenotazione, l’utente si recherà presso la sala di attesa degli ambulatori dedicati, dove il personale adibito all’accoglienza informerà sul percorso previsto.. Considerato che in ogni zona saranno contemporaneamente in funzione box diverse postazioni vaccinali, il tutto dovrebbe concludersi nell’arco di poco tempo.

Collocazione delle postazioni vaccinali nelle due zone

Zona Aretina: la sede individuata è all’interno dell’ospedale San Donato di Arezzo, presso il poliambulatorio chirurgico, ingresso 1° scala, livello strada, sala della preospedalizzazione.

Zona Valdarno: la sede individuata è all’interno dell’ospedale della Gruccia a Montevarchi presso il Poliambulatorio n.1 , livello 2 del blocco centrale.

Nelle due zone le vaccinazioni saranno erogate nella fascia oraria compresa dalle ore 9:00 alle ore 17:00 (ultimo accesso ore 16:30), e nell’arco dell’intera giornata sono previste 400 vaccinazioni x zona, per un totale di 800.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...