R.C. con la riforma sanitaria Rossi, la Toscana diventerà Infelix

Con la riforma sanitaria di Rossi, la Toscana da Felix diventerà Infelix…”

fausto%20tenti%20bis

AREZZO – Per compiacere il suo nuovo Capo Renzi e non essere costretto alle primarie (che dice di voler fare e di non averne paura, ma in realtà fa finta, essendo terrorizzato dall’idea di competere con uno dei “bimbi o bimbe-minkia” al seguito dello statista di Rignano) il Sig. Rossi farebbe di tutto, anche intervenire (solo per tagliare…lui parla di spese improduttive, ma in realtà trattasi di servizi sanitari alle persone) su una delle poche cose che ancora funzionano in Toscana: la sanità…Infatti, la proposta di riorganizzazione del sistema sanitario regionale del Governatore è in gran parte irricevibile. Giusta, per carità, la riduzione di Direttori Generali e burocrazia pesante – come il nostro partito aveva già chiesto ad inizio legislatura – ma fatta in questo modo, a fine mandato, senza nessuna programmazione, senza aprire un confronto – non solo formale – con gli operatori del settore, la riforma ha come unico vero obiettivo quello di risparmiare 400 milioni di euro: ma, tagliando sul lato del lavoro e – a ricaduta – sui servizi e le prestazioni sanitarie, il risultato sarà la macelleria sulla pelle e sulla salute delle toscane e dei toscani…Si parla di circa un migliaio tra medici e infermieri, forse cinquemila (il 10% annunciato dal Sig. Rossi) i quali – una volta “tagliati” fuori dal sistema – nessuno ci assicura che, per mettere a regime il risparmio raggiunto, saranno riassunti in futuro: e comunque per due anni, come prevede la legge, nessuna riassunzione sarà possibile. Ma, soprattutto, con il grosso del risparmio che verrebbe dagli accorpamenti dei reparti, vale a dire dai tagli feroci ai posti letto: mille euro al giorno di media. Tutte misure che rischiano di assestare un altro duro colpo al servizio sanitario pubblico e universale, così da trasformare la Toscana da Felix a Infelix.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...